Sommelier Fisar alla cena di Gala in onore dello chef Auguste Escoffier - Fisar Alessandria

Presso il Grand Hotel Nuove Terme di Acqui Terme, i nostri sommelier hanno fatto servizio a ben 150 chef dell’associazione dei Discepoli di Escoffier per una cena di gala in ricordo dello chef francese Auguste Escoffier (1846-1935). L’evento, patrocinato del Comune di Acqui Terme è stato coordinato in loco dallo chef acquese Claudio Barisone. Complimenti a tutti i sommelier per la grande professionalità durante il servizio.

L’Ordine Internazionale dei Discepoli di Auguste Escoffier

è nato a metà del secolo scorso in Francia ed è diffuso in 54 Paesi di tutto il mondo, con 25 mila Discepoli. In Italia i discepoli sono circa 1000 e sono quasi tutti chef di alto livello, ma anche Direttori di Albergo, Maitre di sala, Sommelier, produttori enogastronomici e divulgatori dell’arte culinaria.

Durante il congresso il Cav. Francesco Ammirati, che ha introdotto in Italia l’Ordine dei Discepoli e da trent’anni initerrottamente regge tale Associazione, ha intronizzato 14 nuovi Discepoli, alcuni dei quali di Acqui e dintorni.

Auguste Escoffier “Il Re dei cuochi, il cuoco dei Re”

Il grande chef Auguste Escoffier (1846 – 1935) fu studioso e storico della cucina francese, autore di libri per addetti ai lavori e fondatore di riviste gastronomiche di grande importanza. Come cuoco ha operato in ristoranti d’élite, prevalentemente presso Grandi Alberghi. Storica la sua grande amicizia con César Ritz che ha portato alla nascita dei Grandi Alberghi come li conosciamo noi. Escoffier ha codificato i ruoli all’interno dello staff in cucina creando la “brigata”, strutturata sul modello militare. Fu promotore all’estero della cucina e dei prodotti francesi. Grazie a lui 2000 cuochi francesi andarono a lavorare all’estero permettendo alla cucina Francese di diventare internazionale. Escoffier terminò la carriera a Londra, continuando a servire re, nobili e ricchi borghesi.